banner
 

Coppa Italia: stagione 2015/16

 

Durante il Consiglio della Lega Italiana Hockey Ghiaccio, tenutosi a Santa Cristina in Val Gardena, si è svolto il draft per comporre i quarti di finale /qualificazione alla Final Four di Coppa Italia. 

L'ordine di partenza del draft, definito con la classifica della Serie A al 31 ottobre (14esima giornata), è stato il seguente:

1)  Rittner Buam (prima scelta)

2) HC Val Pusteria Lupi (seconda scelta)

3) SSI Vipiteno Weihenstephan (terza scelta)

4) Fassa Falcons (quarta scelta)

Squadre da scegliere: Valpellice Bodino Engineering, Asiago Hockey 1935, HC Gherdeina valgardena.it e Sg Cortina Hafro. 

 

In base alle scelte si sono avuti i seguenti incroci per i quarti

 

Rittner Buam - HC Gherdeina Valgardena.it

HC Val Pusteria Lupi - SG Cortina Hafro

SSI Vipiteno Weihenstephan - Asiago Hockey 1935

Fassa Falcons - HC Valpellice Bodino Engineering

 

Le gare dei quarti si svolgeranno su due date: 5 e 7 dicembre.

La prima gara dei quarti si giocherà in casa della squadra peggio classificata. 

Le squadre che vinceranno i quarti di finale daranno vita alla Final Four di Coppa Italia in programma il 12 e 13 dicembre. 


Sarà un quarto di finale di rara intensità quello che aspetta le 8 squadre di Serie A. Dopo il draft di novembre, che ha permesso di conoscere le sfide che qualificheranno le quattro finaliste alla Final Four, si sta avvicinando la sfida d’andata e di ritorno, in puro stile calcistico, per le due gare in programma nei quarti di finale di Coppa Italia (5 e 7 dicembre)


Tante le novità introdotte per questi quarti di finale. Andiamo, quindi, a scorgere quelle che sono le regole di questa andata e ritorno che contemplerà anche il valore delle reti realizzate tra casa e trasferta proprio sul modello dei format calcistici.

Quarti di finale 


Un’andata e un ritorno: la prima partita si gioca in casa della squadra peggio classificata al termine del girone di andata e ritorno della 1.a fase di stagione regolare della Serie A1 (14.a giornata, 31 ottobre) in riferimento alle sfide scelte tramite il draft.

Pertanto sabato 5 dicembre si giocherà la gara d’andata su queste piste:
Gherdeina – Rittner Buam 
Cortina – Val Pusteria 
Asiago – Vipiteno 
Valpellice – Fassa

Lunedì 7 dicembre si giocherà la gara di ritorno su queste piste:
Rittner Buam – Gherdeina 
Val Pusteria – Cortina 
Vipiteno – Asiago 
Fassa – Valpellice

Non essendoci il metodo classico dei playoff, solo ed esclusivamente per i quarti di Coppa Italia, la vittoria varrà 2 punti ed il pareggio 1 punto. Chi fa più punti passa il turno e le partite terminano al 60’.

Da sottolineare, però:
Il risultato aggregato tra casa e trasferta: a parità di goal segnati, valgono di più i goal realizzati in trasferta. 
Esempio 1: squadra A contro B. Squadra A andata in casa.
Andata 2-1 per la squadra A – Ritorno 3-2 per la squadra B. 
Passa la squadra A perché nel risultato aggregato ha segnato più gol in trasferta. 
Esempio 2: squadra A contro B. Squadra A andata a casa.
Andata 1-1. Ritorno 2-2. Passa la squadra A per lo stesso motivo dell’esempio 1.

Overtime e rigori al termine della gara di ritorno solo se:

Al termine della gara di ritorno, in caso di perfetta parità nei punti in classifica, nei gol fatti e subiti e nell’aggregato, si procederà con overtime e rigori come nella stagione regolare di Serie A per addivenire ad un vincitore. 
Esempio 1: Squadra A contro B. Squadra A andata in casa.
Andata 3-3. Ritorno 3-3. Si va all’overtime ed eventuali rigori.*
Esempio 2: Squadra A contro B. Squadra A andata in casa.
Andata 4-2 per squadra A. Ritorno 4-2 per squadra B. Si va all’overtime ed eventuali rigori.*

Se la squadra vincente è la squadra peggio classificata al termine del girone di andata e ritorno della 1.a fase.
Esempio: si gioca tra la 1.a e l’8.a e vince l’ottava, quest’ultima acquisisce in semifinale i diritti della 1.a.

SEMIFINALE:
Le due semifinali in gara unica con overtime e rigori (7 minuti ot con sudden death + rigori)*
Per comporre le semifinali si terrà conto del piazzamento al termine del girone di andata e ritorno.
La migliore piazzata della 1.a fase giocherà contro la peggiore (oppure la vincente nei quarti che ne prende il posto) e così a cascata.

FINALE:
Le vincenti delle semifinali. Gara unica con overtime e rigori (7 minuti ot con sudden death + rigori)*

*In caso di disputa di Overtime e rigori al termine della gara di ritorno dei quarti, delle semifinali e finale di Coppa Italia saranno giocati con il metodo della stagione regolare della Serie A. (Overtime di 7’ in 4vs 4 fino al 3’, poi 3 vs 3 fino al termine con formula sudden death per tutto l’arco dell’overtime. In caso di parità si procederà con i rigori).

Dicembre 2015

 

Iniziano i quarti

http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1069

 

I risultati di Gara 1 dei quarti

http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1070

 

Determinate le squadre della Final Four di Brunico

http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1072

 

C.S. della Final Four di Coppa Italia

http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1073

 

Al via la Final Four di Coppa Italia 12 e 13 dicembre 2015 a Brunico

http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1075

 

Prima semifinale

http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1077

 

Seconda semifinale

http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1078

 

La Coppa Italia è del Valpellice http://www.hockeyghiaccio.net/index.php?action=dettnotizie&idnotizia=1079