banner
 

Stagione 12/13 - Player of the year

 

Con la vittoria dell’Asiago che ha conquistato la 79esima edizione del campionato di Serie A, è andata in scena anche la premiazione di “Proraso - Player of the Year” della Serie A. L’ambito ed atteso premio, offerto da PRORASO, sponsor ufficiale della L.I.H.G e naming sponsor dei playoff di Serie A e A2, è andato a Robert Sirianni, attaccante del Valpellice Bodino Engineering. Il giocatore italo canadese ha prevalso sulla concorrenza, grazie ai voti delle due commissioni Media ed Allenatori, che hanno preferito il “bomber” della Valpe. Il numero 71 del Valpellice ha disputato una bella e proficua stagione a suon di gol ed ha portato la squadra piemontese alla conquista della Coppa Italia 2012/13 ed alla finalissima playoff della Serie A. Traguardi mai raggiunti prima dai Bulldogs di Torre Pellice. Robert Sirianni, a fine gara, oltre all’ambito premio, si è posto al centro della pista per la rasatura della “folta” barba playoff
offerta da PRORASO.


La scelta di Sirianni è frutto di un’attenta valutazione partita molto tempo prima della finale e di cui ripercorriamo le tappe.


SERIE A -Best Team Proraso 2013 – FASE A


Sulla base dei voti espressi dalle due commissioni chiamate ad esprimere il proprio parere, commissione Media ed Allenatori, è stato definito - in concomitanza con la fine del Master e Relegation Round il “Best Team Proraso” per la stagione 2012/2013. In porta è stata una lotta a due tra Adam Dennis
(Alleghe) e Justin Pogge (Ritten), con quest’ultimo che ha strappato il maggior numero di preferenze e di voti. Sulla linea difensiva, il best team Proraso schiera Alexander Egger (Bolzano) in coppia con Kevin Mitchell del Ritten Sport mentre gli avanti del team ideale Proraso sono l’attaccante delle civette, Vince Rocco (l’atleta che in assoluto ha raccolto il maggior numero di preferenze), Rob Sirianni dell’HC Valpellice (staccato di sole due lunghezze dal giocatore alleghese) e l’avanti ampezzano Stanislav Gron.

 

SERIE A –PRORASO PLAYER OF THE YEAR – FASE B – I GIOCATORI PIU’ VOTATI AL TERMINE DELLE PRIME DUE VOTAZIONI


1) Stanislav Gron (Hafro Cortina)
2) Rob Sirianni (Valpellice Bodino Engineering)
3) Layne Ulmer (Migross Asiago)
4) Sean Bentivoglio (Migross Asiago)
5) Joe Jensen (Fiat Professional Val Pusteria)
6) Slavomir Tomko (Valpellice Bodino Engineering)
7) Brian Ihnacak (Valpellice Bodino Engineering)
8) Joe Cullen (Fiat Professional Val Pusteria)
9) Armin Helfer (Fiat Professional Val Pusteria)
10) Christian Mair (Fiat Professional Val Pusteria)

 

SERIE A - PRORASO PLAYER OF THE YEAR - FASE C - LA SCELTA DEL PLAYER OF THE YEAR


Le due commissioni hanno scelto il vincitore del trofeo tra i seguenti giocatori: Sirianni, Ulmer, Bentivoglio, Tomko ed Ihnacak.


LE COMMISSIONI


Commissione Media:
Kurt Platter (Dolomiten); Michele Bolognini (Alto Adige), Mirko Mezzacasa (Il Gazzettino); Giorgio Prando (La Gazzetta dello Sport); Tony Puma (Hockey
Time), Max Pattis (Lega Italiana Hockey Ghiaccio);


Commissione Coach:
Mike Flanagan (H.C. Valpellice Bodino Enginering); Adolf Insam (H.C. Milano Rossoblu); Clayton Beddoes (S.G. Hafro Cortina); Gary Prior (H.C. Gherdeina);
Jarno Mensonen (HC Appiano);

 

Serie A2 – PRORASO – PLAYER OF THE YEAR – FASE A: I PIU’ VOTATI NELLE SEMIFINALI

I Pirati si prendono tutto. La formazione gialloblù, oltre ad aver conquistato il titolo di Serie A2, è risultata assoluta protagonista anche dei riconoscimenti,
offerti dallo sponsor LIHG Proraso, per il miglior giocatore e miglior allenatore del campionato, vinti, rispettivamente, da Jake Newton e Jarno
Mensonen.
Il difensore statunitense, classe 1988, alla sua prima stagione italiana, si è ritagliato un ruolo da assoluto protagonista nel campionato di Serie A2, non
tradendo le grandi aspettative riposte su di lui dalla società altoatesina. Newton si è infatti presentato ad Appiano dopo aver giocato 79 partite in AHL,
il secondo torneo per importanza d´oltreoceano, dimostrando sul ghiaccio italiani tute le sue qualità. Indispensabile sia in fase di ripiegamento che in
quella offensiva, Jake Newton ha dato il suo fondamentale contributo nella cavalcata dell´Appiano, impreziosendo le 55 presenze stagionali con 26
gol e 22 assist.


Proraso - Player of the Year - Serie A2 - 2012/2013 Ecco i più votati della prima parte del trofeo “Proraso - Player of the Year” per quanto riguarda la serie
A2.

SERIE A2 –PRORASO PLAYER OF THE YEAR – FASE B – I GIOCATORI PIU’ VOTATI AL TERMINE DELLE PRIME DUE VOTAZIONI


1) Jake Newton, HC Appiano Sarah
2) T.J. Caig, SSI Vipiteno Weihenstephan
3) Derek Eastman,SSI Vipiteno Weihenstephan
4) Charles Corsi, SSI Vipiteno Weihenstephan
5) Dylan Stanley, HC Egna Riwega
6) Ryan Gaucher, HC Gherdeina
7) Fabian Ebner, HC Appiano Sarah
8) Flavio Faggioni, HC Egna Riwega
9) Mark Demetz, HC Appiano Sarah
10) Simon Vinatzer, HC Gherdeina

 Il Player of the Year della Serie A2 sarà votato tra i seguenti giocatori e sarà premiato in contemporanea con l’assegnazione del titolo della serie cadetta: Newton, Caig, Eastman, Corsi, F.Ebner e Demetz.

BEST COACH SERIE A


Al termine della gara conclusiva del 79esimo campionato italiano di Serie A è stato premiato dalla PRORASO anche il best coach della Serie A: Mike Flanagan allenatore mdel Valpellice Bodino Engineering. E’ stata una gara al fotofinish per la selezione del miglior allenatore Proraso e, al termine di uno spoglio dei voti serratissimo, la palma del miglior Allenatore della Serie A è andata a Flanagan.

BEST COACH SERIE A2

Dopo essere stato estromesso dalla corsa al titolo della passata stagione in semifinale, Jarno Mensonen è riuscito, al secondo tentativo, a portare l´Appiano alla conquista del campionato di Serie A2. Il coach finlandese ha gestito nel migliore dei modi la propria rosa, chiudendo la stagione regolare al terzo posto e portando i suoi a rendere al meglio nel momento topico dell´annata. I gialloblù, infatti, dopo aver faticato nel derby con il Caldaro dei quarti di finale, hanno decisamente cambiato marcia, superando di slancio l´Egna in semifinale, per 4 a 1, e riservando lo stesso trattamento al Vipiteno in finale, dimostrando, in maniera particolare, una solidità difensiva davvero unica. In tutte e cinque le gare contro i Broncos, infatti, l´Appiano non ha subito nemmeno un gol – fatta eccezione per i penalty di gara 1 – grazie ad una retroguardia organizzatissima e ad un portiere, Mark Demetz, protagonista sia sul ghiaccio che nei festeggiamenti finali durante la rasatura offerta da Proraso.

 

MIGLIORE RAPPRESENTANTE MEDIA

Kurt Platter, giornalista del Dolomiten, è stato premiato dalla LIHG come miglior rappresentante dei media per questa stagione sportiva.