banner
 

SERIE A: Quarto atto dei playoff, serata dalle tinte forti

 

Serata importante nei quarti di finale playoff del campionato di serie A. Il Val Pusteria viaggia a Torino per allungare contro il Milano. Il Renon cerca il riscatto a Cortina, Valpellice – Alleghe e Asiago – Bolzano sfida quasi decisiva. Ambrosi: “Il Bolzano ha ritrovato il vero spirito, vogliamo azzerare lo svantaggio”. Nei playout, il Val di Fassa può chiudere i conti.


Playoff gara 4

Hafro Cortina - Ritten Sport Renault Trucks

La serie si è riaperta dopo il successo ampezzano in gara 3. A Collalbo il Cortina ha giocato una grande partita dal punto di vista tattico e dell`intensità, mettendo spesso e volentieri alle corde il Renon. I Rittner Buam possono recriminare per avere sciupato un powerplay 4 contro 3 all`overtime, dove ci ha pensato Paul Albers a chiudere i conti. Ora la contesa è riaperta: gli ampezzani vogliono confermarsi, ma si troveranno di fronte un avversario che con un successo, metterebbe una seria ipoteca sul successo della serie. Novità in vista riguardo le formazioni. Nel Cortina possibile ritorno in pista di Ryan Dingle, mentre mancherà Francesco Adami, fuori per squalifica. Nel Renon, e questa è la novità, potrebbe fare il suo ritorno sul ghiaccio il centro Ryan Ramsay, fuori per un infortunio alla mano da alcune settimane. L`ultima decisione spetterà a coach Wilson. Sicuro tra i Rittner Buam il ritorno di Ingemar Gruber, reduce dall`influenza, sempre out Matteo Rasom e Alexander Eisath.


HC Valpellice Bodino Engineering – Alleghe Tegola Canadese

Il quarto di finale più incerto sta regalando emozioni e sorprese. In gara 3, il Valpellice ha centrato nel momento più importante il primo successo della stagione in casa dell`Alleghe, fondamentale per ribaltare una serie che rimane ancora apertissima. Martedì sera si torna però a Torre Pellice e gli agordini non possono uscire dal ghiaccio senza un risultato positivo, per non vedere compromesso il quarto di finale. La Valpe ad Alleghe ha giocato un match molto accorto, l´Alleghe per parte sua ha mostrato numerose lacune in powerplay, fondamentale che alla fine ha fatto la differenza, e non poco. Per il quarto atto, il Valpellice deve rinunciare in avanti allo squalificato Anthony Aquino. In casa Alleghe, ballottaggio Johansson-Guyer per una maglia.

 
Migross Supermercati Asiago – HC Bolzano 

La serie si è riaperta, dopo la vittoria del Bolzano al Palaonda. I campioni d´Italia sono tornati in corsa per un posto in semifinale, segnando, giocando con il cuore e mettendo sul ghiaccio una grande intensità. “Tutti hanno dato il massimo per provare a girare questa serie – dice il difensore del Bolzano Andrea Ambrosi-   gara tre è andata bene, però non è abbastanza.  Dobbiamo continuare a crederci e lottare una partita per volta, mettendo sul ghiaccio cuore intensità e voglia. La partita di domani sarà molto importante, ci permetterebbe di azzerare i conti, ma sarà dura”. L´Asiago, uscito sconfitto dopo due vittorie di fila, è rimasto a lungo in partita, mostrando cinismo da playoff sotto porta. Un`arma da sfruttare anche in gara 4. Tra i vicentini in dubbio il ritorno di Federico Benetti (problema alla mano), che potrebbe stringere i denti ed essere della partita. Bolzano al completo per la delicata trasferta sull`Altopiano. 


Milano Rossoblu – Lupi Fiat Professional  

Partita fondamentale quella in programma al PalaTazzoli di Torino. Orfano dell`Agorà, dove dal 27 febbraio al 3 marzo sono in programma i Mondiali Junior di pattinaggio, i rossoblu viaggiano alla volta del capoluogo piemontese, per rimettere in parità la serie, dopo il ko di Brunico in gara 3. Partita cruciale dunque, anche per i Lupi, che con un successo, potrebbero giocarsi il primo match-point giovedì sera. Per la truppa di Paul Adey c`è un conto aperto con il ghiaccio torinese ancora da saldare. Lo scorso 12 gennaio infatti, proprio sul ghiaccio del PalaTazzoli, Helfer e compagni uscirono sconfitti nella semifinale di Coppa Italia contro il Valpellice. Domani sera il nuovo ritorno, questa volta con l`obiettivo di portare a casa una pesante vittoria, che sarebbe la prima della serie in trasferta. Nel Milano mancherà Angelo Esposito, in forse la presenza di Andreas Lutz (influenza), recuperato Diego Iori, uscito dopo due tempi a Brunico per un colpo ai polmoni. Nel Val Pusteria probabile tribuna per Pat Kavanagh (turnover), a scapito di un Rok Pajic decisivo fino a questo momento, con tre reti in altrettante partite.  

 
Playout gara 4

Aquile FVG Pontebba - SHC Val di Fassa Ferrarini

Titoli di coda per la serie? Potrebbe essere una delle ipotesi alla vigilia di gara 4 di playout. Il Val di Fassa ha a disposizione il primo match-point della serie per chiudere i conti a conquistare, con un percorso netto, la salvezza diretta. Il Pontebba ha bisogno di un sussulto d`orgoglio per rimanere in piedi e allungare la contesa. I friulani sanno di non poter più sbagliare da qui fino alla fine. Le Aquile si affideranno al loro portiere Anthony Grieco, decisivo in tante circostanze in gara 3. Dall`altra parte c´è il maggior tasso tecnico e la maggiore esperienza del Val di Fassa, che potrebbero, ancora una volta, fare la differenza. Pontebba senza Giudice, Val di Fassa al gran completo (dubbio Mattia Bernard) per la serata del Vuerich.



Serie A, martedi 26 febbraio 2013, gara 4 quarti di finale playoff (“best of seven”)

Olimpico di Cortina, ore 20:30
Hafro Cortina  - Ritten Sport Renault Trucks
Serie “best of seven” 1:2 (0:3, 1:2, 3:2 d.t.s)
Arbitri: Ferrini, Gamper D., Mori, Pardatscher
 
PalaTazzoli di Torino, ore 20:30
Milano Rossoblu - Lupi Fiat Professional
Serie “best of seven” 1:2 (2:1, 0:1, 1:5)
Arbitri: Gasser, Pichler, Gamper C., Waldthaler

Odegar di Asiago, ore 20:30
Migross Supermercati Asiago -  HC Bolzano
Serie “best of seven” 2:1 (3:0, 4:1, 3:6)
Arbitri: Colcuc, Pianezze, De Toni, Soia

Valmora Arena Cotta Morandini di Torre Pellice, ore 20:30
HC Valpellice Bodino Enginering - Alleghe Tegola Canadese
Serie “best of seven” 2:1 (3:4, 3:2, 3:0)
Arbitri: Cassol, Lottaroli, Biacoli, Terragni


Playout, gara 4 (“best of seven”)

Stadio “Vuerich” di Pontebba, ore 20:30
Aquile FVG Pontebba - SHC Val di Fassa Ferrarini 
Serie “best of seven” 0:3 (1:7, 0:2, 1:2)
Arbitri: Bosio, Moschen, Calligaro, Bettarini